Disinfestazione da scarafaggi: metodi e consigli

Luoghi umidi, caldi e con scorte di cibo. Ecco l’habitat naturale degli scarafaggi, appartenenti alla famiglia dei blattoidei. Arrivano senza preavviso, soprattutto d’estate, si riproducono in fretta e diventano una vera e propria piaga come le zanzare. Sgradevoli alla vista gli scarafaggi possono diffondere numerose malattie come tubercolosi, salmonellosi, febbre tifoide e dissenteria ed i loro escrementi possono provocare eczemi e asma. Se se ne vede uno in casa è bene correre immediatamente ai ripari. La tempestività è tutto. A chi affidarsi per la disinfestazione scarafaggi? Tanti sono i consigli che si trovano su internet e i rimedi naturali da usare. Per impedire la proliferazione è necessario, però, un trattamento curativo e per essere sicuri dell’efficacia delle proprie azioni bisogna controllare la popolazione nel quadro di un’azione preventiva, con un monitoraggio delle blatte continuo e ottimale. Azioni queste che possono compiere al meglio solo dei professionisti del mestiere.

Perché le blatte infestano le nostre case e quale è l’ambiente più a rischio?

Con l’arrivo dell’estate gli scarafaggi si intrufolano nelle case, ma anche nei vari esercizi commerciali, attraverso i tubi della fognatura o le fessure che compaiono nei muri. Richiamati dal cibo si intrufolano soprattutto nelle cucine, sale da pranzo o nelle dispense dove possono rimanere in un angolo umido e caldo e proliferare di nascosto senza essere disturbati. Altro ambiente a rischio è il bagno vista la numerosa presenza di tubi, scarichi e fessure nel muro a causa dei vari attacchi. Il consiglio per prevenire la comparsa degli scarafaggi è di cercare di mantenere alti livelli di igiene e di chiudere tutte le possibili fessure con del silicone in modo che nessun ospite possa intrufolarsi nella stanza senza essere stato invitato.

Come viene eseguita una corretta disinfestazione da scarafaggi?

Una volta analizzato il problema e la gravità della situazione la zona della casa infetta o a rischio viene trattata con un gel insetticida adatto ad arginare la proliferazione. Si effettua cioè, attraverso prodotti chimici, una efficace disinfestazione degli insetti e si continua a controllare la zona. Prima si interviene meglio è. Se si riesce ad arginare il problema sul nascere, infatti, la disinfestazione da scarafaggi risulta più rapida ed efficace. In generale, sia per prevenire che per curare, il livello di igiene nelle case o nei vari esercizi commerciali e pubblici deve avere standard qualitativi molto alti e tutte le possibili crepe devono essere controllate e chiuse o con dello stucco o con del silicone. Gli scarafaggi rimasti all’interno della stanza infetta si ritroveranno a dover fare i conti con il gel chimico utilizzato per la disinfestazione, quelli rimasti all’esterno, senza pertugi per entrare in casa, non avranno più modo, invece, di causare problemi.

 

Written by: scavestrao898